casa biancheria per la casa cucina

La guida per scegliere le tende per la cucina moderna

Complementi d'arredo e accessori non sono mai pure e semplici decorazioni. Al contrario, contribuiscono al giusto arredamento della casa rendendola funzionale e vivibile. Anche le tende per la cucina moderna devono bilanciare estetica e praticità: vediamo, dunque, come sceglierle in base alle caratteristiche della stanza e ai propri gusti personali.

Quali tessuti scegliere per i tendaggi da cucina


La scelta delle tende per la cucina moderna passa innanzitutto dai tessuti. Questi, a loro volta, vanno scelti in base alla disposizione dei mobili, alla luminosità dell'ambiente e alle abitudini di chi lo vive. Se la stanza è investita a lungo dalla luce solare diretta, e ne sono colpiti anche i mobili della cucina e gli elettrodomestici, le tende in tessuti più spessi e oscuranti possono essere buoni alleati. Se l'ambiente è poco luminoso, invece, meglio alleggerirne l'atmosfera con tende chiare in tessuti leggeri e ariosi. Infine, è importante assicurarsi che i tessuti possano essere lavati facilmente, dato che tendono ad assorbire odori e vapori della cucina.


01-quali-colori-scegliere-per-le-tende-della-cucina-moderna.jpg

Quali colori scegliere per le tende della cucina moderna


La coerenza cromatica tra le varie stanze della casa è fondamentale, ma nella maggior parte dei casi le tende da cucina chiare si rivelano più funzionali di quelle scure. Innanzitutto, riducono l'impatto della luce naturale senza rendere troppo cupo l'ambiente. In secondo luogo, accompagnano l'eleganza sobria degli arredi moderni, rischiarando l'atmosfera della cucina nel caso i mobili siano scuri. L'alternativa a tende e accessori chiari o bicolori sono modelli che richiamino le tinte di piastrelle, cuscini o altri accessori, o che abbiano fantasie abbinabili ai colori delle pareti.

Come scegliere la lunghezza delle tende per la cucina moderna


Una cucina moderna, piccola o grande che sia, spicca per l'eleganza essenziale e le tende devono accompagnarne le linee anche in termini di lunghezza. A differenza di quelle del soggiorno e della camera da letto, le tende per la cucina dovrebbero avere una lunghezza media, coprendo del tutto le finestre, ma senza arricciarsi. Non si tratta soltanto di un'accortezza estetica: tende troppo lunghe intralciano le faccende in cucina e si sporcano molto velocemente. Puntare sulla lunghezza giusta è essenziale anche per tende a rullo o a pacchetto, che sulla corrispondenza con le dimensioni della finestra basano la loro eccellente praticità.


02-tipi-di-tende-per-la-cucina-moderna.jpg

Tipi di tende per la cucina moderna


Fatte queste considerazioni, è il momento di passare in rassegna alcuni tra i tipi più pratici e versatili di tende per la cucina moderna. Le tende a rullo e quelle a pacchetto sono impeccabili nella loro semplicità, si adattano a qualsiasi tipo di arredo e a finestre di dimensioni diverse, e si abbinano sia alle tende oscuranti che alle classiche tendine. Queste ultime, lungi dall'essere semplici elementi decorativi, riducono l'impatto della luce solare senza oscurare il protagonismo dei mobili.

Tende a pacchetto e a rullo


Le tende a pacchetto per la cucina scorrono verticalmente e permettono di regolare il flusso di luce in entrata in base alle necessità e al momento della giornata. Sono particolarmente comode per le finestre di dimensioni medio-piccole e, vista la loro semplicità, possono coesistere con tende a rullo. Queste ultime, altrettanto eleganti e minimali, occupano ancora meno spazio perché non si arricciano in cima quando le si raccoglie. Sono tende discrete e versatili: si integrano perfettamente agli arredi della cucina e, soprattutto nei modelli giorno/notte, offrono un controllo completo dell'intensità della luce.

Tende avvolgibili


Le tende avvolgibili, soprattutto se oscuranti, sono un'alternativa molto efficace per gli ambienti colpiti, in tutto o in parte, da luce costante e potente. Grazie a particolari rivestimenti, infatti, schermano la luce solare che riscalda troppo la stanza o contribuisce a scolorire i mobili. Come quelle a pacchetto e a rullo, le tende avvolgibili riducono al minimo l'ingombro, sono regolabili in altezza e si installano in modo semplice e intuitivo su tipi diversi di finestre.

Tende lunghe e leggere


Chi ha cucine spaziose può rendere l'ambiente ancora più arioso con tende lunghe, a patto che non si arriccino sul pavimento e siano realizzate in tessuti leggeri e comodamente lavabili. Si va dalle tende dritte in cotone, leggere e poco vistose, ideali per finestre piccole e decentrate, a modelli con occhielli, fiocchi o patte da fissare con gli appositi accessori per le tende. Per creare l'effetto di luce soffusa e alleggerire la geometria della cucina moderna, meglio prediligere tessuti morbidi e semitrasparenti, dal voile di lino al cotone impalpabile.


03-tende-per-cucina-e-soggiorno-open-space.jpg

Tende per cucina e soggiorno open space


Le possibilità a disposizione aumentano ulteriormente nel caso di ambienti open space. Perché dover scegliere le tende per la cucina che dà sul soggiorno significa armonizzarle con l'intero arredamento della sala da pranzo, ma anche spaziare fra più modelli e tessuti e concedersi quel pizzico di estro in più. Ecco come.

Tende bianche e bicolori


Che vantino la linearità del cotone, giochino con trasparenze e spessori diversi o impreziosiscano l'ambiente con la corposità di tessuti come il lino, le tende per la cucina bianche sono la scelta impeccabile in qualsiasi cucina open space. Per aggiungere note di vivacità extra opta, invece, per tende e cuscini abbinati. In questo caso, approfitta della duttilità delle tende bicolore per richiamare i toni dei cuscini del soggiorno, sfoggiando magari tonalità sfumate. L'importante è assicurarsi che non si creino fastidiosi contrasti con i colori delle pareti.

Tende oscuranti


Anche in ambienti open space, cucina e soggiorno hanno esigenze di luminosità diverse. Ecco perché è buona norma scegliere tende oscuranti per le finestre più grandi del soggiorno. Oltre a isolare perfettamente dalla luce, presentano tessuti preziosi, dal lino al velluto, da abbinare ai colori di altri complementi o dei mobili. Un equilibrio perfetto che, secondo il principio tanto caro a La Redoute, riflette l'importanza di coniugare sempre l'estetica alla funzionalità.
Author Name
Clément,
27/03/2021